Spazio architetti
Home > Architetti > Progetti di eccezione > Fondazione Tàpies

Fondazione Tàpies - Espagne

La Fondazione Tàpies ha riaperto le sue porte dopo due anni di ristrutturazione. I lavori hanno permesso di rialzare lo stile d’origine dell’edificio costruito nel 1879 dall’architteto Lluis Doménech i Montaner.

Restaurato e decorato dagli architetti Roser Amadó e Lluís Domènech Girbau, questo spazio è come una pausa tranquilizzante in mezzo ai tumulti e al rumore della città. 
Il soffitto Barrisol Lumière, che domina una successione di colonne in ferro, partecipa al mix tra stile industriale e contemporaneo.

Antoni Tàpies (1923-2012)
Tàpies, che ha creato durante la sua carriera più di 8 000 opere, esposte negli importanti musei d’arte contemporanea del mondo, rimaneva molto fedele alle materie povere: cordicella, filo di ferro, paglia e terra.
L’opera d’Antoni Tàpies, artista autodidatta, insignito con  numerosi premi e riconoscimenti, è stato associato sin dall’inizio a grandi nomi dell’arte del XXe secolo, come l’altro grande pittore catalano  Joan Miro, ed al movimento surrealista.